Trattoria Belvedere, Parma

trattoria belvedere.jpgLa strada lungo il fiume Parma, un piccolo boschetto, una strada tranquilla e suggestiva, nell’angolo che guarda il fiume c’è la Trattoria Belvedere. Ambiente casalingo, rumore di chiacchiere e piatti e ad accoglierci un signore identico a Gene Gnocchi. Sarà lui? No è il fratello, e nella sua cucina un cuoco che prepara ottimi tortelli alle erbette e alle patate. Niente antipasto di torta fritta però.
La Trattoria Belvedere è famosa per la qualità della carne (arriva dall’azienda agricola San Giorgio di Pellegrino Parmense, di proprietà del fratello) ma noi ci buttiamo affamati sui primi, tortelli, agnoletti in brodo e maltagliati al ragù. Tutto buonissimo, anche il ricco assaggio di contorni che abbiamo scelto come secondo (verdure grigliate saporite, polenta fritta, tortino di polenta ripieno di gorgonzola, torino di spinaci). Come dolce, torte secche fatte in casa e crema al mascarpone. Tutto condito da lambrusco.
Prezzo 25 euro a persona, non ci hanno portato il menù stampato, ma da quel che ho osservato credo che il conto sia composto da un prezzo quasi standard a seconda di quello che si è preso.
Mezzogiorno e sera – pranzo dalle 12.00 alle 14.30, cena dalle 19.45 alle 22.30 (ma di sabato l’orario è prolungato)
Trattoria Belvedere, via Varese n° 1 – Parma; Tel. 0521-963996

Trattoria Belvedere, Parmaultima modifica: 2011-03-30T14:12:00+02:00da mangiotta
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Trattoria Belvedere, Parma

Lascia un commento